Partner & Progetti

Come ogni organismo, e come la natura ci insegna, anche la nostra cooperativa ha bisogno di partner con cui collaborare, scambiare informazioni, buone pratiche ed ambizioni.

Biodiverso

biodiverso

La principale finalità del progetto integrato BiodiverSO è quella di contribuire a raggiungere una significativa riduzione del tasso attuale di erosione della biodiversità delle specie orticole pugliesi. L’intervenendo è su tutte le varietà locali riportate nell’allegato 8 del PSR Puglia 2007-2013. Siamo partner di BiodiverSO per la conservazione in situ delle varietà antiche già segnalate. In passato ci siamo occupati della realizzazione di campi catalogo e segnalazione di antiche varietà.

ATS Bi-Hortus

7 aprile 2017, la squadra al completo per la firma dell’atto costitutivo

Il 7 aprile 2017 abbiamo costituito l’Associazione Temporanea di Scopo Bi-Hortus insieme ad alcuni partner, ovvero l’Istituto Tecnico Statale “Pantanelli-Monnet”, da Slow Food Piana degli Ulivi, dal Consorzio Italiano per il Biologico (CI.Bi), dalla Cooperativa Gaia Environmental Tours, da fitocosmesi artigianale Labo Naturae e dall’associazione culturale Gran Teatro del Click Food and Nature.

L’ATS Bi-Hortus si pone lo scopo di unire tante diverse anime e competenze per la gestione di alcuni orti comunali appartenenti agli orti periurbani medievali di Ostuni. Questi fanno parte del progetto del Comune di Ostuni di realizzare un parco biologico a ridosso della cinta muraria medievale, riprendendo l’antica visione di un paesaggio curato e produttivo a servizio della città (storica).

“Chiazza Cuverta”, ovvero nel dialetto ostunese significa Piazza Coperta, il mercato coperto locale. Foto: Ostuni.tv

Un tempo, infatti, tutti gli orti periurbani erano coltivati a ortaggi, gli ortaggi venivano venduti al mercato coperto, un tempo situato in Piazza della Libertà dove ora si trova Scalinata Antelmi, nei pressi dell’obelisco di Sant’Oronzo. Gli ortolani portavano sulla schiena delle grandi ceste di ortaggi autoctoni e di stagione. Vogliamo riproporre con l’ATS Bi-Hortus la bellezza e la produttività di quei luoghi attraverso l’agricoltura biologica, un ampia biodiversità di varietà orticole antiche pugliesi.

Urupia

La Cooperativa La Petrosa è gestita dalle comunarde di Urupia, un progetto libertario che dal ’95 unisce nell’Alto Salento uomini e donne di diverse lingue e culture. Principi costitutivi della Comune – nata come laboratorio di alternative concrete al modello sociale dominante – sono la proprietà collettiva dei beni e l’unanimità delle decisioni.

La cura dei terreni e la trasformazione dei prodotti non sono garantite per scelta da nessun marchio, ma solo dalla trasparenza delle pratiche adottate e dal rapporto diretto con le persone

Urupia sul web: https://urupia.wordpress.com/

Share

No comments.