fbpx

Ostuni Green Riot si presenta alla Città Bianca

Ostuni Green Riot si presenta alla Città Bianca

Ostuni Green Riot si presenta alla Città Bianca

Abbiamo partecipato alla festa degli Ostuni Green Riot con il laboratorio di aridocoltura tenuto dal nostro Antonio.

Durante la festa di pre-tesseramento di domenica 25 giugno, il collettivo ostunese Ostuni Green Riot ha illustrato ai tanti partecipanti l’obiettivo dell’iniziativa e svelato l’identità degli 11 ragazzi che compongono la costituenda associazione culturale.

Massimo Todero, Vito dell’Erba, Domenico Melpignano, Bartolomeo Punzi, Carla Sgura, Justine Meli, Mariangela Todero, Stefania Farina, Paola Loparco, Angelo Turi e Domenico Zurlo hanno dato vita a un progetto capace sin da subito di coinvolgere attivamente altri cittadini. Convinti che gli spazi pubblici siano lo specchio di quelli privati, i Green Riot non si riconoscono nel degrado e nell’incuria che regna nella maggior parte delle aree verdi cittadine, perciò hanno iniziato una pacifica battaglia a cui sta man mano aderendo quella parte di cittadinanza sensibile alle tematiche care al gruppo.

Dopo un pranzo all’ombra dell’imponente noce, in tanti hanno partecipato al laboratorio “arredare con le talee”, tenuto da alcuni componenti, o a quello dedicato all’aridocoltura, curato invece da Antonio Capriglia, titolare di Bio Solequo Coop.

L’evento non avrebbe avuto il successo sperato, senza la collaborazione di una rete di attività che ha sostenuto l’iniziativa: Grano Nero, Bio Coop Solequo e l’immancabile Centro Giardino, il vivaio che fornisce piante e dispensa preziosi consigli ai “guerriglieri del verde”.

Leggi l’articolo completo su BrindisiSera.it

Share

No comments.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.