CarcioPie by Bellinfusto Pub Indipendente

CarcioPie by Bellinfusto Pub Indipendente

La ricetta della CarcioPie è stata inventata da Bellinfusto Pub Indipendente di Ostuni. Più che un’invenzione si tratta di una rivisitazione con i carciofi neri e carciofi bianchi di Ostuni delle tipiche pie che si gustano nei pub inglesi.

Ricetta per 4 persone

Ingredienti

Per la pasta brisè:

Per il ripieno:

  • 8 carciofi
  • 4 patate
  • 200 g di pecorino
  • 200 ml di panna da cucina
  • olio evo
  • vino bianco
  • aglio
  • limoni
  • menta 10 foglie
  • 1 uovo per spennellare
  • sale qb
  • semi di papavero (facoltativo)

Procedimento

Per la pasta brisé

Mettere in una ciotola la farina, il burro a pezzi freddo, un pizzico di sale e mescolare a mano (per non surriscaldare il burro) il tutto fino ad ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa e farinosa.
Disporre il composto ottenuto su una superficie piana nella classica forma a fontana ed impastare velocemente aggiungendo poco alla volta l’acqua fredda.
Impastare con le mani cercando però di non surriscaldare troppo l’impasto, e lavorarlo fino a renderlo compatto, abbastanza elastico. Una volta pronta, avvolgere la pasta brisé in un foglio di pellicola da cucina e lasciarla riposare in frigo per almeno 2 ore.

Per il ripieno

Pulire i carciofi, eliminare le foglie e utilizzare solo il cuore, tagliarlo a fette sottili e lasciare a bagno per qualche minuto con acqua e limone spremuto. Nel frattempo scaldare uno spicchio d’aglio in camicia con un filo d’olio, aggiungere i carciofi precedentemente scolati e coprire il tutto con del vino bianco e un pizzico di sale. Lasciar cuocere per 10 minuti a fiamma viva.
Nel frattempo preparare la fonduta di pecorino unendolo alla panna e mescolare con una frusta da cucina a fuoco basso.
Per ultimo, scottare in abbondante acqua salata le patate, una volta lesse, sbucciarle e tagliarle a dadini, lasciarle raffreddare.
A questo punto non ci rimane altro che stendere con un mattarello la pasta brisé e tagliarla a rondelle. Adagiarla nel coccio e aggiungere il ripieno di carciofi, patate e pecorino precedentemente preparato. Coprire sempre con un altro disco di pasta brisé eliminando con un coltello l’eccesso di pasta. Spennellare con l’ uovo sbattuto e aggiungere a piacimento i semi di papavero.
Cuocere a forno ventilato per 20 minuti a 180°. Servire caldo.

E’ ORA DI MANGIARE!

Finalmente la CarcioPie è pronta. Se avete fatto esplodere la cucina e volete una buona birra artigianale, potete gustare comunque la CarcioPie da Bellinfusto! Cheers!

Grazie allo staff di Bellinfusto per averci inviato la loro ricetta!

 

Torna alla sezione ricette del nostro sito –>

Share

No comments.